Disordine alimentare

wicker man

Un agnello col ciuccio. È una delle immagini che è ormai consuetudine vedere sullo schermo del computer mentre si srotola la home di Facebook durante il periodo pasquale.

Un commando vegano assalta una saga paesana dove si stanno mangiando arrosticini di pecora.

Ancora l’ovino, una delle più longeve icone dell’innocenza sacrificata. Due considerazioni mi vengono da fare legando concettualmente queste immagini. La prima è che ogni società ha i terroristi che si merita. La seconda è che il più importante ingrediente delle nuove culture alimentari è il senso di colpa. Brutto metterla giù così, lo so.

Continua a leggere

I ricchi e i poveri

guillotine

Se uno vuol guardare un programma di qualità sulla TV pubblica può ancora farlo, sorprendentemente. C’è Presa Diretta, il cui autore Riccardo Iacona è professionale e propone un prodotto d’impatto, ben confezionato e intelligentemente reazionario.

Continua a leggere